domenica 21 febbraio 2016

A Udine il V Convegno Nazionale di Archeologia Subacquea

A vent'anni dal primo Convegno Nazionale (Anzio 1996) e a sei dall'ultimo (Genova 2010), parte da Udine una nuova chiamata a raccolta per gli archeologi subacquei italiani.

Attraverso tavoli di lavoro tematici, e riservando il maggior spazio possibile alla discussione e alle proposte, gli organizzatori (Università di Udine - Soprintendenza Archeologia del Friuli-Venezia Giulia) auspicano di poter gettare le basi per una rifondazione della disciplina. 
Un modo di ripartire in un momento in cui le tante problematiche accumulatesi nel corso degli anni, e la scarsa attenzione rivolta al settore dal mondo politico, pur in una fase di ristrutturazione generale del comparto dei Beni Culturali, sembrano aver fatto perdere all'archeosub italiana la vitalità, la ricchezza di idee e progetti e la spinta del passato. 

Riportiamo di seguito la Call ufficiale del Convegno, con scadenza 15 marzo.


Nessun commento:

Posta un commento