venerdì 18 novembre 2016

Svezia, un insediamento del Mesolitico sul fondo del Mar Baltico

C'è un insediamento di pescatori del Mesolitico, sul fondo del Mar Baltico: questa la scoperta di un gruppo di ricercatori dell'Università di Lund, che avrebbero individuato il sito nel corso di una ricognizione strumentale nelle acque a sud est delle coste sudorientali della Svezia, e che avrebbero poi proseguito le ricerche in immersione, rinvenendo grandi quantitativi di materiali.

Il sito, organizzato intorno a un'antica laguna costiera, era frequentato da comunità umane in grado di pescare per mezzo di strumenti, in un periodo in cui il livello del Mar Baltico era più basso di dodici metri rispetto a quello attuale. Tra i rinvenimenti più interessanti, un'ascia fabbricata lavorando un palco d'alce e contrassegnata da alcune incisioni, attualmente in corso di studio. 

I primi risultati della ricerca sono stati pubblicati su Quaternary International, e arricchiscono i nostri dati sulle fluttuazioni del livello marino dell'area baltica nel corso dei millenni. 


    

Nessun commento:

Posta un commento